ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
27/7/2007

Mafia, Fininvest:"Teoremi smentiti"

Giuffrida ha sottoscritto transazione

"Smentita in modo assoluto ed indiscutibile la campagna mediatica pesantemente diffamatoria condotta per anni in danno della Fininvest": la società annuncia che il consulente della procura di Palermo Francesco Giuffrida ha sottoscritto una transazione che pone fine alla causa civile avviata nei suoi confronti dalla stessa Fininvest. La questione riguardava i sospetti di presunti contributi di capitali mafiosi all'origine della stessa Fininvest.

L'azione era stata avviata ''a seguito di una consulenza da lui eseguita per conto della Procura della Repubblica di Palermo, riguardante la ricostruzione degli apporti finanziari intervenuti alle origini del gruppo Fininvest. La transazione firmata dal Dott. Giuffrida, per l'estrema importanza dei suoi contenuti, smentisce in modo assoluto ed indiscutibile - prosegue la nota Fininvest - la campagna mediatica pesantemente diffamatoria condotta per anni in danno della Fininvest. Il testo della transazione e' integralmente disponibile presso il sito internet: www.fininvest.it''.

Nel 1997 la Procura di Palermo, in seguito a dichiarazioni di alcuni pentiti di mafia secondo i quali la Fininvest avrebbe beneficiato dell'apporto di capitali di provenienza mafiosa, affido' infatti a Giuffrida - si ricorda nella transazione - l'incarico di ''verificare la legittimita' degli apporti finanziaria intervenuti alle origini della Fininvest da parte di soggetti terzi''. Per otto delle operazioni esaminate - si ricorda ancora nella transazione - ''il dott. Giuffrida non era riuscito ad identificare l'origine della provvista. Il che aveva generato nell'opinione pubblica la convinzione che la societa' potesse avere effettivamente goduto dell'apporto di capitali di provenienza mafiosa''.

La Fininvest - dopo la definizione in primo grado del procedimento penale in cui Giuffrida era consulente del PM - nel 2006 e' ricorsa al Tribunale Ordinario di Palermo contro Giuffrida sostenendo che lo stesso consulente avrebbe potuto ricostruire ognuna delle otto operazioni accertando che l'origine delle provviste ''era pacificamente riveniente da persone, fisiche o giudidiche, tutte immediatamente riferibili all'allora costituendo Gruppo Fininvest e quindi senza alcun afflusso di denaro dall'esterno''. Giuffrida ribatteva che la sua consulenza risultava ''parziale e non completa in quanto rappresentava solo una prima ipotesi di lavoro, che avrebbe potuto poi essere integrata e modificata a seguito di ulteriori approfondimenti tecnici e documentali. Approfondimenti che tuttavia mai vennero effettuarti a causa dello scadere dei termini per le indagini preliminari e della successiva archiviazione del procedimento''.

In sede di transazione - si legge nell'atto - ''il dott. Giuffrida, all'esito di una prospettazione maggiormente organica delle operazioni poste oggi alla cognizione del Tribunale Ordinario di Palermo'' e della relativa documentazione ''riconosce i limiti delle conclusioni rassegnate nel proprio elaborato e delle dichiarazioni rese al dibattimento ed inoltre che le predette operazioni oggetto del suo esame consulenziale erano tutte ricostruibili e tali da escludere l'apporto di capitali di provenienza esterna al gruppo Fininvest''.

A sua volta la Finvest ha riconosciuto ''che i limiti della consulenza del dott. Giuffrida non sono dipesi da sua negligenza ma da eventi estranei alla sua volonta'-scadenza dei termini e successiva archiviazione del procededimento - che lo hanno indotto a conclusioni parziali e non definitive''.

"Silvio Berlusconi ha creato ricchezza e decine di migliaia di posti di lavoro in modo assolutamente corretto. Questo e' tutto cio' che si evidenzia dopo anni e anni di inattendibili ricostruzioni. Oscuri giornalisti sono diventati famosi e analfabeti di ritorno sono diventati scrittori, diffamando Silvio Berlusconi in merito all'origine del suo patrimonio. La transazione sottoscritta dal tecnico della Banca d'Italia e consulente della Procura di Palermo Dottor Francesco Giuffrida dimostra inequivocabilmente l'assoluta infondatezza di ogni ipotesi di illiceita' o carenza di trasparenza dell'origine del denaro utilizzato per fondare la Fininvest. Denaro lecito, derivante da operazioni finanziarie tutte ricostruite fino all'ultimo centesimo". Lo dichiara il senatore Niccolo' Ghedini (FI), legale del presidente di FI, Silvio Berlusconi.

"Molti, e fra questi anche politici di rilievo dell'attuale maggioranza, - continua Ghedini - dovrebbero scusarsi per aver tentato negli anni passati di strumentalizzare vicende del tutto infondate. Solo la volonta' e la pervicacia di Silvio Berlusconi hanno consentito di dimostrare la realta' e la verita' dei fatti ma in questo paese, dove si diviene garantisti soltanto per difendere i propri amici, la coerenza e' un mero auspicio e la decenza e' del tutto inesistente. Rimane un dato oggettivo: Silvio Berlusconi e la Fininvest hanno sempre agito con totale e assoluta correttezza".

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true