ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
10/7/2007

Milano, al via il ticket antismog

Sperimentazione a partire dall'autunno

Partirà in autunno a Milano la sperimentazione del "ticket antismog", voluto dal sindaco Letizia Moratti per scoraggiare l'uso delle auto più inquinanti. A pagare saranno circa 45 mila automobilisti: il provvedimento si applicherà all'interno della cerchia dei Bastioni, dalle 7 alle 19 di tutti i giorni feriali. Le tariffe d'accesso varieranno a seconda del potenziale inquinante tra i 2, i 5 e i 10 euro. Esentate le moto.

Tariffe e abbonamenti per i residenti
Sul fronte tariffe, a pagare saranno le auto diesel (tranne gli Euro 4 fino a quando non saranno omologati i filtri antiparticolato) e quelle a benzina fino alla classe Euro 2. La tariffa più alta, 10 euro, è prevista per le auto diesel pre Euro e i veicoli merci diesel fino agli Euro 2. Nei prossimi mesi saranno installati 43 varchi di accesso alla cerchia. Anche i residenti all'interno della Cerchia dei Bastioni dovranno pagare, ma potranno mettersi in regola con un abbonamento annuale di 50, 125 o 250 euro a seconda della fascia. Allo studio la possibilità di dotare di pass a prezzi agevolati anche gli altri milanesi. Il Comune studierà in particolare una tariffa forfettaria anche per i non milanesi che dimostrino di lavorare all'interno della zona a traffico limitato. Un'altra indicazione emersa è quella di salvaguardare quanto più possibile lo shopping natalizio. Non è da escludere che il provvedimento possa subire uno stop nei giorni immediatamente a ridosso delle feste natalizie.

Prevista una riduzione del traffico del 20%
A definire nei dettagli il provvedimento, il sindaco Moratti che ha incontrato a palazzo Marino il vice sindaco Riccardo De Corato, l'assessore Edoardo Croci e i rappresentanti dei partiti della maggioranza di centrodestra. Le stime di Palazzo Marino parlano di 89 mila veicoli che ogni giorno entrano ed escono dalla cerchia dei Bastioni. Per la metà di questi, i veicoli cioè che non rientrano nelle esenzioni, scatterebbe quindi il pedaggio. Secondo le previsioni, il traffico interno all'area si ridurrà del 20% e di circa della metà le emissioni allo scarico di polveri sottili.

Potenziamento del trasporto pubblico
Il punto piu' importante - hanno sottolineato i partecipanti al vertice - è quello relativo al potenziamento del trasporto pubblico. Intensificate le frequenze di tram (+13%) e di autobus (+20%) urbani, e soprattutto i collegamenti tra capoluogo e hinterland (+27% nelle ore di punta e +51% nelle altre fasce orarie). In contemporanea si terminerà la regolamentazione della sosta all'interno della cerchia. Infine, le previsioni di cassa: 40 milioni di euro per il primo anno, ''tutti da reinvestire - ha specificato l'assessore Croci - nel potenziamento della mobilità sostenibile''. Soddisfatto anche il vice sindaco De Corato: ''Dopo Londra siamo la prima città d'Europa a sperimentare un provvedimento simile''. Gli unici dubbi arrivano dalla Lega Nord, che chiede soprattutto agevolazioni per i residenti in città.

Scettici e contrari
Sul fronte opposto, i Verdi spiegano che "siamo in presenza di un fatto storico che però va applicato all'inglese a non all'italiana". ''Ovvero - spiega il consigliere comunale Verde Enrico Fedrighini - nessuna deroga, abbonamenti limitati ai soli residenti all'interno delle cerchia dei bastioni e gestione trasparente dei fondi incamerati". La capogruppo dell'Ulivo Marilena Adamo ha d'altro canto sottolineato che "mancano completamente politiche di coordinamento con i comuni dell'hinterland". Molto critico il segretario provinciale di Rifondazione Comunista Antonello Patta che definisce l'introduzione del ticket d'ingresso "una misura sbagliata nel contenuto e nel merito che colpirebbe le fasce più deboli della popolazione milanese senza ottenere risultati nella lotta all'inquinamento". Sul ticket di ingresso, i commercianti chiedono delle agevolazioni che non penalizzino il loro lavoro e, in particolare la consegna delle merci. L'Unione del commercio, che sta lavorando con il Comune a un "patto per la città", propone, per chi svolge attività commerciali all'interno della cerchia, abbonamenti scontati e pedaggi più bassi per chi consegna le merci negli orari di minor traffico.

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true