ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
3/5/2007

Nuova campagna sicurezza stradale

Ania: "Segnalate punti pericolosi"

D'ora in poi ogni cittadino potrà segnalare i punti più pericolosi delle strade italiane. La "Fondazione Ania per la Sicurezza Stradale", creata dalle Compagnie di assicurazione, ha lanciato la campagna "Black Point: insieme per fare luce sulle nostre strade" con lo scopo di creare una mappa nazionale dei punti critici della rete stradale e autostradale, e quindi prevenire gli incidenti stradali.

Il progetto intende sensibilizzare gli Enti interessati a realizzare interventi in grado di risolvere le criticità (dagli Assessorati al Traffico di Comuni, Provincie e Regioni al Ministero dei Trasporti; dall’ANAS alla Società Autostrade). "Gli obiettivi dell’iniziativa sono due – ha dichiarato Fabio Cerchiai, Presidente della Fondazione Ania – primo, realizzare un censimento dei punti critici delle strade ed una mappa nazionale consultabile da tutti, considerato che la conoscenza dei punti pericolosi aiuta a prevenire gli incidenti; secondo, contribuire ad una collaborazione proficua tra cittadini ed Enti pubblici. La Fondazione Ania è impegnata, infatti, non solo a creare un archivio di dati e statistiche, ma soprattutto a trasmettere le segnalazioni dei cittadini agli Enti interessati per gli interventi appropriati e a darne poi informazione pubblica".

La Fondazione ANIA con questa iniziativa ha anche sviluppato un software, scaricabile gratuitamente sul proprio navigatore, che avvisa dell’approssimarsi di un punto critico, e quindi, consente al conducente di adottare le opportune contromisure. Per promuovere l’iniziativa, la Fondazione Ania ha organizzato il tour di una struttura informativa/interattiva che toccherà alcune città italiane nei week end di maggio e giugno 2007:Milano: sabato 5 e domenica 6 maggio Bologna: sabato 12 e domenica 13 maggio Torino: sabato 19 e domenica 20 maggio Palermo: sabato 26 e domenica 27 maggio Napoli: sabato 9 e domenica 10 giugno Roma: sabato 16 e domenica 17 giugno. Ogni cittadino potrà segnalare i punti a suo giudizio più pericolosi delle strade collegandosi al sito www.smaniadisicurezza.it, chiamando il numero verde 800.433.466 (nei giorni feriali dalle 8.30 alle 13 e dalle 14,30 alle 18.30; il sabato dalle 8,30 alle 13).  inviando un SMS o MMS dal telefonino al numero 3312687575 · inviando una e-mail a: info@smaniadisicurezza.it.

Il punto pericoloso segnalato (il “black point”) potrà essere ad esempio una buca, il fondo stradale sconnesso, una scarsa visibilità della segnaletica; un incrocio pericoloso, una curva pericolosa e così via. Le segnalazioni potranno riferirsi a qualsiasi tipo di strada (urbana, extraurbana o autostradale) e potranno essere eventualmente corredate da fotografie.

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true