ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
2/10/2006

Pusher annegati: battaglia a Torino

Africani bloccano città per protesta

E' alta la tensione a Torino dopo la morte di due spacciatori africani, annegati nello Stura. La tragedia degli immigrati risucchiati dalla corrente è avvenuta quando i pusher, una ventina in tutto, avvertiti dell'arrivo dei carabinieri, si sono precipitati lungo le sponde del fiume per scappare su un isolotto. Così in città gli extracomunitari da giorni bloccano il traffico per protestare: "Dovevate salvarli".

Subito dopo la scomparsa in acqua sono partite le ricerche davanti ad un centinaio tra spacciatori e tossicodipendenti, che si sono alleati scagliando sassi contro le forze dell'ordine e i soccorritori. Gli incidenti avevano causato anche il blocco del traffico sul ponte, ma soprattutto quello in corso Giulio Cesare.

I carabinieri hanno fermato quattro africani, portandone tre al Cpt di Milano, mentre un quarto è stato arrestato per non avere rispettato un precedente decreto di espulsione dall'Italia.

Anche i cittadini torinesi hanno manifestato esasperati dalla presenza dello spaccio, tanto che la cittadella verde alla periferia della città diventata il regno degli spacciatori africani è stata ribattezzata "Tossic Park".

Il sindaco Chiamparino: "Nessuna zona franca" 
"La lotta allo spaccio deve proseguire con la determinazione necessaria - ha detto il sindaco Sergio Chiamparino - non possiamo in alcun modo tollerare che il centro o qualsiasi altra parte della città diventi zona franca. Provo dolore e pietà per queste morti". Ancora più dura la posizione di Massimo Brutti, vicepresdiente del Comitato parlamentare di controllo sui servizi di sicurezza. "Quei blocchi stradali sono una vergogna - ha spiegato - vanno rmossi in ogni modo, senza la minima indulgenza verso i delinquenti che hanno avuto la spudoratezza di attuarli. Minacciano la gente onesta, è un'offesa allo Stato".

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true