ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
10/1/2006

Un anno senza fumo: i commenti

Ecco cosa ne pensano i lettori di Tgcom

Sono tante le mail che continuano ad arrivare alla redazione del Tgcom. Solo qualcuna si lamenta e in modo assai rispettoso, molte invece le note di ringraziamento al ministro Sirchia per avere dato al nostro Stato questa legge. Veramente tante, poi, le mail di ex fumatori che grazie alla legge sono riusciti a fare il passo penoso e difficile per riuscire a smettere di fumare.

Da quando è vietato fumare nei locali pubblici conduco una vita sociale felice! Prima non potevo stare tanto nei pub o nelle discoteche perchè il fumo passivo mi dava fastidio agli occhi e alla gola e mi provocava problemi alla voce. Ora finalmente sono libero di andare dove voglio e stare quanto voglio! Grazie Sirchia! Grazie Berlusconi! L'Italia è un paese piu sano ora!
Enrico

Sono una fumatrice, e sinceramnete nonostante ciò, sono contenta dell'entrata in vigore della legge di abolizione del fumo nei locali pubblici, vivo in un piccolo paese e i locali pubblici non hanno aree per fumatori e quindi quando vado fuori a cena o al bar non si può fumare, oltre ad essere la prima a beneficiare di questa limitazione perché mentre prima durante una cena tra amici potevo fumare anche 10 sigarette oggi ne fumo una fuori dal locale a fine cena e quando torno a casa non puzzano di fumo né i vestiti né i capelli..... Oggi vado più volentieri di un anno fa a cena fuori perché finalmente nei ristoranti si sta bene e si sentono gli odori dei piatti e non quello delle sigarette......
Barbara

Ho iniziato a fumare all'età di 17 anni, ora a 40 ho deciso di smettere e dai primi di novembre non ho più toccato una sigaretta. Il divieto di fumo nei locali ha sicuramente dato uno stimolo a chi voleva smettere di fumare, ma non riusciva a trovare la motivazione giusta. Basta cene concluse con troppe sigarette fumate, basta abiti che puzzano di fumo e ambienti con aria irrespirabile! Devo ammettere che sicuramente la mia voglia di smettere è stata facilitata dalla legge che, forse togliendo un po' di libertà ad alcuni, ha giovato alla salute di molti non fumatori e non solo.
Donato

Rispetto il diritto dei non-fumatori a non respirare il fumo passivo. Sono contrario al fatto che una sala fumatori per un ristorante, per un bar o per qualsiasi altro locale debba costare una fortuna. Se lo Stato tiene alla mia salute di fumatore non mi venda le sigarette. Proibisca la vendita di tabacco.
Giovanni

cosa devo dirvi? ... sono una fumatrice e sinceramente non credo che questa legge sia del tutto giusta... a rigor di legge (nello stesso modo) i locali avrebbero dovuto allestire dei fumoire, lo stato avrebbe DOVUTO aiutare i gestori dei locali a farlo... questa "ghettizzazione" non mi sembra affato giusta... sicuramente fino all'anno scorso c'è stato un "abuso" da parte nostra, ma ora è eccessivo al contrario!
Stefania

Salve nonostante il 2005 non sia stato il mio anno migliore, sono contento che dal 17-12-04 sono riuscito a smettere di fumare e credo che sia un bene per tutti non iniziare mai, godeteveli in maniera piacevole i soldi risparmiati, solo da ex fumatore si può capire quanto la legge Sirchia sia corretta, ripeto da ex fumatore perché a noi l'odore del fumo da ancora più fastidio. Saluti.
Pierluigi

Bel sistema per distrarre l'opinione pubblica dall'escalation di consumo di cocaina e di ogni sorta di stupefacenti da parte dei giovani in Italia. Perché, inoltre, non pubblicate i dati sui 40.000 morti l'anno per i danni causati dall'alcool?
Marco

E'da esattamente un anno che non tocco una sigaretta!!! Grazie alla legge Sirchia è stato meno faticoso.... ma quanto mi mancano....
Nicola

Non c'è più rispetto per i fumatori.
Marco

Io sono una fumatrice, ma sono molto contenta della legge Sirchia. Innanzi tutto per il rispetto verso le persone che non fumano, e verso i bambini, e comunque è bello entrare in un locale e non sentire quella puzza di fumo stagnante. E' una legge azzeccatissima, chi fuma esca fuori come faccio io, altrimenti smetta, che è anche meglio! Io fumo molto di meno grazie a questa legge, e non può far altro che bene alla mia salute e a quella degli altri. Per la prima volta ho visto di che colore erano i muri del pub dove vado sempre, perchè non c'era più la cappa di fumo! Certo, è bello godersi una sigaretta seduti a tavola al ristorante o in discoteca, ma ci rinuncio volentieri, o vado in una sala per fumatori! Conosco anche persone allergiche al fumo e per loro era un inferno, ma adesso non più. Bravo Sirchia!
Paola

Finalmente si respira nei locali, ci si vede in faccia, e andare a fumare di fuori è diventato un modo come un altro per fare amicizia!!!! L'unica cosa che approvo di questo governo!!! Forza Sirchia!!!
Roberto

Mi è piaciuto... sì perchè nonostante io fumi, mi piacciono di più i locali, li vivo meglio e senza la continua sigaretta in mano che mi limita... fra l'altro fumo molto meno!!! Da un pacchetto al giorno durante il week end sono scesa a 5 massimo 6 sigarette... Ringrazio il ministro per questo decreto legge... ma solo per questo, l'unico che ha avuto un esito concretamente utile...
Emanuela

Personalmente, dopo aver fumato per 13-14 anni, ho smesso nel 2002, quando ancora non erano in vigore tante restrizioni. Certo la nuova legge mi ha facilitato l'addio definitivo alla nicotina ed eventuali tentazioni, ma non credo avrei ricominciato comunque. Anche se so di essere a rischio...
Massimo

...... se me l'avessero detto un anno fa, non ci avrei creduto. a capodanno 2005-2006 sono andata a Berlino e nei locali si può fumare. A parte il fatto che buttavo la sigaretta prima di entrare nei locali, cenare col fumo mi ha dato molto fastidio.
Sonia

Sono un fumatore da 20 sigarette al giorno, vieterei il fumo ovunque, pur fumando, trovo assolutamente positiva la legge.
Mariano

Da quando la legge vieta di fumare...non frequento più locali pubblici tranne che per necessità. Non uso più neanche gli scali negli aeroporti italiani (Milano/Roma) ma volo verso Francoforte/Londra/Parigi e poi verso il resto del mondo. Non mi sento più in un paese libero. Nessun posto al mondo (tranne gli USA che non sono certo un esempio da seguire) esiste una condizione eguale, il rispetto è per entrambe le categorie fumatori/non-fumatori con stessi diritti di esistere; in luoghi ovviamente separati. La salute della gente va tutelata ma i veri problemi sono ben altri (smog, polveri sottili, petrolio, interessi economici...). Questa legge è semplicemente TALEBANA!
Andrea

Una legge discriminatoria nei confronti dei fumatori, nessun paese in europa ha una legge così poco flessibile, Sirchia si sarebbe dovuto occupare di cose più urgenti e importanti durante il suo breve periodo come ministro.
Luca

Trovo assolutamente ingiusto che, nei locali istituzionalmente votati al fumo, come i pub, ci sia l'assoluto divieto di fumare. Gli affari per i gestori di pub non vanno affatto bene e i fumatori sono scontenti di non poter frequentare piu' le proprie ultime "nicchie ecologiche". Vista l'impossibilita' di attrezzare sale per fumatori nei pub, sempre molto piccoli, l'unica soluzione e' ghettizzare fumatori e non, quindi, pub per fumatori e pub per il resto del mondo.
Bobbo

E' stata la migliore legge fatta da un governo da che io mi ricordi! Finalmente i non fumatori non sono più vittime dei fumatori. Grazie Sirchia
Angelo

Proprio in questi giorni compie un anno la legge che vieta di fumare nei locali pubblici (se non in sale riservate). Nel fine settimana che ha preceduto l'ultimo Capodanno ho però amaramente constatato come questo provvedimento non sia sempre rispettato e neanche fatto rispettare dai gestori. Venerdì 30 in un locale di Sestriere e sabato 31 dicembre in un altro di Cesana parevano una enclave di permissivismo, in cui i clienti e il personale (baristi e dj) fumavano liberamente come se si fosse tornati nel 2004. Il fatto non ha guastato sicuramente il clima festaiolo delle serate, ma uscire dai locali con la consapevolezza che in giro ci sia poco senso civico è stato desolante quanto aver respirato aria cattiva e avere i vestiti che puzzano.
Alessandro

Chi dice che a un anno dall'entrata in vigore il divieto è stato rispettato? Diciamo che è stato rispettato per un certo periodo dall'entrata in vigore della legge suddetta, soprattutto per paura di sanzioni, ma con il trascorrere del tempo si è rientrati alla normalità (cioè prima dell'entrata in vigore della legge). Quindi allo stato attuale direi che per dire se la legge è stata rispettata o meno ci sarebbe bisogno di un massiccio controllo.
Max

Faccio parte di sostenitori della legge Sirchia, perché non fumo, perché il fumo in gola mi dà fastidio e perché veramente la legge ha cambiato il comportamento di molti fumatori. Non credo che i fumatori debbano essere "ghettizzati" in quanto tali, però credo che il rispetto sia alla base del convivere civile; rispetto che per molti anni è mancato. Che dire di quei clienti che si presentavano alla reception dell'albergo con la sigaretta appena accesa e la sventolavano in faccia alla receptionist, senza preoccuparsi se fosse una fumatrice o no? O di quei tanti locali da cui uscivi con lo stesso odore di un posacenere usato? O degli aerei, in cui la divisione fumatori/non fumatori era rappresentata da una tendina, spesso semi-aperta? Sono tutte situazioni che si sarebbero potute risolvere con un po' di rispetto e buon senso, ma come sempre si è dovuto aspettare una legge rigida con delle sanzioni...
Marianna

Premetto che in ogni caso vorrei mantenere l'anonimato. Ho 46 anni e fumo circa due pacchetti di sigarette al giorno. La legge antifumo sul posto di lavoro è sicuramente una cosa positiva, fumo decisamente meno e le pause diventano più piacevoli e si riesce ad avere dei rapporti migliori con i colleghi (fumatori e non). Aggiungo che ho la fortuna di avere uno spazio aperto a pochi metri dal mio ufficio. Riguardo ai locali pubblici, bar e ristoranti, invece sono del parere che i locali dovrebbero decidere se accettare i fumatori oppure no dando alle persone l'opportunità di scegliere tra un locale per fumatori oppure no. Nel mio caso specifico NON vado quasi più a mangiare fuori se non in locali che hanno uno spazio aperto (tempo permettendo) e al bar mi prendo solo il tempo di UNA consumazione rigorosamnte in piedi. Ho nostalgia dei tempi in cui con gli amici si stava al bar a chiacchierare e a fumare. E comunque tendo a utilizzare solo locali con uno spazio aperto. Comunque ribadisco che la soluzione migliore è sicuramente la libertà di scelta e la storia insegna che il proibizionismo non serve mai. Cordiali saluti.
Anonima

Buongiorno,l'effetto della benedetta legge Sirchia lo avvertiamo quando andiamo in paesi dove ancora si può fumare nei luoghi pubblici.Il fastidio è immenso!! Tra l'altro ho notato che anche i fumatori italiani all'estero quando devono fumare in gran parte escono dai locali, anche quando non è obbligatorio, segno che questa legge ha veramente colpito nel segno. Ero in Spagma per le festività e il 1° di Gennaio è scattata una legge simile alla nostra. Da un giorno all'altro sono sparite le sigarette, sembrava un altro mondo!! Grazie ministro Sirchia, e grazie a questo governo che dopo tante chiacchiere ha agito!
Alberto

Ho smesso di fumare 1 anno prima dell'introduzione del divieto di fumo nei locali pubblici ma devo dire che la legge ha fortemente contribuito a rafforzare la mia decisione anche perchè è servita a creare un clima generale di condivisione della scelta di non fumare (già di per sé molto difficile). Io credo che Sirchia sia stato tra i migliori ministri del Governo Berlusconi. Uno dei pochi che veramente ha lavorato per migliorare la qualità della nostra vita quotidiana. La sua sostituzione con Storace è stata una abdicazione della "buona amministrazione" e delle "buone cose" alla ragione politica che non condivido.
Simone

Non posso raccontare il mio anno senza fumo perché sono un non fumatore ma posso raccontare quanti trasgressori impuniti ci sono in giro perché tanto nessuno dice niente! In Italia non ci sarà mai la sicurezza che la gente rispetti le leggi semplicemente perché non siamo un popolo abituato ad essere controllato da chi di dovere, secondo me, in questo caso l'unica soluzione per fare rispettare la legge è di far mettere obbligatoriamente i rilevatori di fumo con sistema antincendio automatico in qualsiasi locale adibito al lavoro e a questo punto o la gente si bagna o fuma in luoghi all'aperto!
Stefano

INCREDIBILE MA CI STO RIUSCENDO ANCORA SOGNO DI FUMARE MA LA MIA FORZA DI VOLONTA' SARA' SUPERIORE SMETTERE DI FUMARE E'COME RINASCERE
Giuseppe

GRAZIE SIRCHIA. Grazie perchè quando vado in un locale non mi intossico. Grazie perchè quando torno a casa non ho i vestiti da "buttare" a causa del fumo. MILLE GRAZIE SIRCHIA
Diego

Fra qualche giorno festeggio il mio primo anno di stop al fumo: troppo pigra per uscire a fumare e troppo freddolosa per resistere al gelo invernale! Ora sono incapace di stare in luoghi dove si fuma e all'estero impazzisco, perchè si fuma ancora ovunque!
Stefi

Secondo me la legge antifumo nei locali è giusta. Ma credo che fare la guerra a noi fumatori sia sbagliato. Esasperarci con i proibizionismi è inutile quanto invece è utile incentivare dei programmi di disintossicazione. Il fatto che i fumatori siano il 30% in meno non è vero, è solo pubblicità per indurci a smettere.
Francesco

Bella legge, soprattutto se si frequentano locali pubblici; è un peccato che negli uffici privati, come in quello dove lavoro io, non venga rispettata ASSOLUTAMENTE!!
G

Grazie alla legge Sirchia ci quadagno in salute e i miei vestiti non puzzano più di fumo quando frequento un locale pubblico! Ciao.
Antonino

Non vado più al ristorante, o almeno ci vado solo d'estate all'aperto dove si può fumare. La liberà è solo per pochi.
Mariella

Parto dal presupposto che tale legge è giusta, però... lavorando tutto il giorno in ufficio (dove non si può fumare) quando esco la sera voglio stare un po' rilassato magari in un pub/ristorante fumandomi anche una 'meritata' sigaretta. Da quando è entrata in vigore la legge vado meno volentieri in questi locali che sono tutti senza impianto d'aerazione. Capisco chi non fuma, ma chi fuma però non viene mai capito.
Mirko

E' una vergogna che siano state abolite le carrozze fumatori sui treni (questo avviene solo in Italia !!). Dov'è la libertà?
Maria

... io fumo... fumavo dappertutto: fumavo in ufficio, in discoteca, nei locali e anche al ristorante.. tornavo a casa con i vestiti e i capelli che "puzzavano" di fumo.. ora è stupendo non sentire più odore di fumo in giro... ora posso capire quelli a cui dava fastidio... quelli che io insultavo...
Sonia

Finalmente, dal 10 gennaio 2005, è possibile andare in un locale senza dover tornare e lasciare tutti i vestiti all'aria per n. ore. ... e mangiare al ristorante senza il vicino che mentre tu sei al primo (e lui ha già finito!!!) si accenda un toscano!!!! GRAZIE SIRCHIA
Nicola

Purtroppo nonostangte la legge che lo proibisca ancora ci sono maleducati che sul posto di lavoro mi riempiono di fumo, e intanto la mia rinite galoppante va avanti.....aiutoooo!!
Simone

Io amplierei il divieto anche per i luoghi all'aperto dove si creano code, ad esempio alla partenza degli impianti di risalita delle piste da sci, alla fermata dell'autobus e comunque in tutte quelle situazione dove più persone si trovano a stretto contatto.
Alessandro

Ho riscoperto il piacere di poter frequentare luoghi pubblici, bar, ristoranti, discoteche. Faccio parte della categoria dei non fumatori, anzi di quelle persone che non sopportano il fumo, alle quali il fumo di sigaretta chiude proprio la gola e i polmoni e non riesce a respirare. Da sempre evitavo i luoghi pieni di fumo, non andavo in discoteca, nei bar o nei ristoranti.. da un anno ho ripreso ad andarci. Ringrazio Sirchia pubblicamente.
Federica

E' già passato un anno? Senza fumo direi relativamente...sicuramente ho avuto meno occasione di fumare, ora si deve andare al freddo per una sigarettina, si deve lasciare la compagnia... e fuori siamo sempre meno!!! Forse ho fumato parecchie sigarette in meno... ma non credo sia un buon motivo per smettere!! Comunque condivido, la vita ora è sicuramente migliore e nei locali si respira aria pulita!
Donatella

.. ottimo! Ho smesso di fumare.
Gabriella

Mi auguro che non campi a lungo così come tutti i proibizionisti! Cordiali saluti
Franco

Grazie Sirchia, sei l'eroe di tanti Italiani!!! Finalmente si respira aria e non fumo...GRAZIEEEEEEEEEE
Alessandro

Ritengo ke sia stata fatta una cosa giusta... non se ne poteva proprio più....finalmente si respira un po' di aria pura. ciao
Lux

Secondo me i dati sul consumo di sigarette non tengono affatto conto di chi ha cominciato a fumare le sigarette rollate a mano, a causa dell'esoso prezzo di quelle già pronte.
Luca

Ci sono riuscito. E' stata non dura , durissima ne fumavo 30 al giorno, ora dopo 1 anno e 2 Mesi forse me ne sono liberato. Dico forse perché ci sono dei momenti che fumerei le gambe di un tavolo ma resisto. Ho smesso di colpo senza nessun aiuto e con il pacchetto in tasta. L'unico problema è che ora sento il gusto nel mangiare e ingrasso cosa che prima non succedeva, ma in compenso corro salendo le scale.
Marco

Incredibilie!! Qui a Palermo, dove le leggi sono "consigli", quella di Sirchia è una delle leggi più rispettate. Nei ristoranti finalmente si può andare senza correre il rischio di uscire puzzolenti del fumo altrui!!!
Michele

Io allergica ai profumi ma fumatrice ho dovuto in parte sottomettermi a questo diktat. Ghettizzata perchè fumatrice dai colleghi proprio quei colleghi che senza ritegno nonostante io sia fortemente allergica ai profumi continuano tranquillamente a entrare nel mio ufficio pregni di quella tanto odiata sostanza, perchè il fumo dà fastidio ma vedere una persona sentirsi male per un profumo è solo una sciocchezza. Continuo a fumare, il fumo fa male pazienza sono adulta e vacinata e conosco le conseguenze, se agli altri dà solo fastidio non fumerò davanti a loro ma a me chi mi tutela dalla mia allergia? Non mi sembra un gran passo avanti non per lo meno nel rispetto della libertà altrui!
Fulvia

Ho due bambini e avevo rinunciato da tempo ad andare al ristorante o ad entrare in un bar quando ero con loro (praticamente i bambini sono sempre con me). Ora grazie alla legge antifumo posso andare dove voglio senza avere i capelli e i vestiti che puzzano di fumo.
Cinzia

E'stato un anno magnifico. Un aneddotto ma significativo. Sono stato in vancanza una settimana in Germania e mi sono subito accorto che si può fumare in tutti i locali chiusi, nei centri commerciali, insomma dappertutto. Ho rimpianto subito l'Italia. Al di là che sia o no un fumatore, ho apprezzato tantissimo il fatto che in Italia non si possa più fumare nei locali chiusi. Non c'è paragone tra un ambiente chiuso tedesco e uno italiano. Si sta decisamente meglio.
Paolo

All'inizio del 2005 abbiamo tentato (io e la mia compagna) di limitare il fumo ma con risultati nulli; nel mese di luglio abbiamo letto il libro di Allen Carr ("E' facile smettere di fumare.. se sai come si fa") e dalla fine di luglio abbiamo definitivamente smesso di fumare, senza rimorsi, senza ripercussioni e senza "ingrassamenti" vari. E' una vita completamente diversa.
Oscar

Esattamente 1 anno ed 1 giorno fa ero un accanito fumatore. Ho approfittato dell'entrata in vigore della legge antifumo per cercare di smettere... beh ci sono riuscito.. per cui non posso far altro che ringraziare chi ha varato questa legge.
Alessandro

Ho 30 anni e dall'età di 17 fumavo una decina di sigarette al giorno per arrivare a 26 anni a un pacchetto e mezzo al giorno. A maggio del 2001 per circa 3 settimane ho avuto dei problemi respiratori, in quanto per venti giorni anzichè dormendo passavo le mie notti a tossire cosicchè di punto in bianco, a giugno del 2001 ho smesso, senza se e senza ma, di punto in bianco. Il problema ricordo era quello della gestualità e della ricorrenza, mi mancavano le sigarette (o forse più il rito) davanti al pc o le 4/5 pause sigaretta quotidiane in ufficio. E' tutta una questione di testa. In questi 4 anni l'unica volte che ho temuto di ricaderci è stato immediatamente dopo un incidente stradale nel quale non mi ero fatto nulla ma ero decisamente sotto shock. Spero che la mia storia possa esser d'aiuto a qualcuno.
Mauro

Salve, purtroppo il vizio del fumo è una cosa ke tira i fumatori a continuare a fumare. Noi semplici essere umani dobbiamo subire le ingiustizie che derivano da essi. Ogni volta sento dire ke hanno tutte le colpe i fumatori da quando è entrata in vigore la legge. Ma non è vero, xké ogni volta "loro" prima delle legge fumavano ovunque senza preoccuparsi del disagio che causavano a "noi" non fumatori. E' vero si può far di più e spero ke riusciate a trovare rimedio. Se volete consigli basta kiedere, io comincerei dal togliere del tutto i locali attrezzati x fumatori xkè capita come me che in comitiva ho amici che fumano e altri no e dobbiamo litigare ogni volta x scegliere un posto dove andare. E alla fine capita ke devo stare kiuso in un luogo pieno di fumatori... ma ke schifo. Per altre ipotesi o consigli fatemi sapere. Grazie Saluti
Luca

Grazie alla legge antifumo, mi era divenuto impossibile fumare sul posto di lavoro. Così ogni occasione era buona per allontanarmi in bagno per fumare. Poi mi sono detto: ma chi me lo fa fare? Anche perche il mio titolare si era accorto di tutto. Così dalla sera alla mattina ho smesso di fumare. Grazie Sirchia
Nunzio

Io sono un fumatore da ben 20 anni quest'anno. Trovo che il divieto di fumo nei locali pubblici sia una delle (tante) leggi straordinarie che ha fatto il governo Berlusconi. Non parlo politicamente, parlo solo di salute mia e degli altri. Al ristorante si sentono i profumi, non la puzza da fumo. In un bar riesci a mangiare un panino senza doverti sorbire il fumo degli altri, e ripeto, sono un fumatore. Unica domanda: perché non viene fatto rispettare lo stesso divieto anche negli uffici privati con dipendenti?
Michele

Ho iniziato a fumare qualche sigaretta all'età di 14 anni, per arrivare poi all'intero pacchetto al giorno. Quando ci siamo conosciuti nel 1996, anche il mio ragazzo fumava. Il 12 luglio 2004, abbiamo smesso insieme. Un nostro amico che aveva smesso ci ha detto: Provate a vedere per quanto tempo riuscite a non fumare? Abbiamo accettato la "sfida", e da quel momento non abbiamo mai più fumato una sigaretta. Non siamo mai ricorsi all'uso dei cerotti, secondo noi è veramente una questione di volontà e motivazione. La mia motivazione era per esempio il fatto di non sopportare più l'odore del fumo sui vestiti, sulla pelle, l'odore dei capelli e dell'alito. Siamo contentissimi, ne giova molto alla salute e moltissimo al portafogli, e questa prova, affrontata insieme, ci ha uniti ancora di più. Anche da fumatrice, mi ha sempre infastidito il fumo nei ristoranti e nei locali pubblici in generale, e adesso, quando sento l'inconfondibile odore di fumo mi dico: ma prima puzzavo così?!?!? Il fumo è veramente una droga, ma con tanta forza e tenacia, si può veramente uscirne?
Alessandra e Antonio

Ho 45 anni e da quasi 30 sono una fumatrice a fasi alterne. Si perchè per ben 2 volte (che scema) sono riuscita a smettere e per periodi anche lunghi, ma dopo.............ricaduta nel vizio!!!!! Ho deciso che non c'è 2 senza 3 e da oggi non voglio più fumare anche perchè, grazie agli aumenti, a conti fatti se ne vanno in fumo tanti euro quanto mezzo mutuo di casa!!!!!!! Spero che sia la volta buona e di poter dire, tra un anno, che anche io NON FUMO PIU'.
Renata

Sono stato in Germania questa estate e una donna mi ha detto (in inglese): l'Italia è un paese civile perchè non permette il fumo nei locali pubblici.
Sergio

Non sono del tutto d'accordo su questa legge troppo generalizzata! E' mai possibile che un fumatore non debba avere il diritto alle carrozze fumatori nei treni? Perchè nelle altre nazioni europee non esistono queste discriminazioni? Perchè le ferrovie non ripristinano le carrozze x i fumatori almeno sui treni a lunga percorrenza? Io rispetto chi non fuma ma ho il diritto di essere rispettata e non discriminata. E' una vergogna fare le cose a senso unico.
Maria

Finalmente da un anno posso passare le serate nei locali pubblici senza avere l'incubo del fumo! Non sono mai stata fumatrice e mai lo sarò, perchè il puzzo di fumo mi dà noia addirittura all'aperto. Credo che adesso l'Italia sia almeno sotto quest'aspetto un paese più civile.
Elettra

Mi dispiace tanto per i fumatori rispettosi (pochissimi), ma sono contenta per coloro che, fino all'entrata in vigore della legge, non si sono curati della salute altrui. Voi avreste potuto non fumare, ma noi potevamo non respirare? Grazie Sirchia, anche se non condividiamo le stesse idee politiche.
Liliana

Sono fumatore da oltre 15 anni con una media di un paccheto al dì. Entrare in un locale pulito e senza alcun odore che non sia quello del cibo è molto bello. Speriamo che si continui su questa linea. Ho un bambino di 2 anni e i suoi polmoni devono rimanere puri, infatti a casa fumo sul balcone.
Sebastiano

Da quando è entrata in vigore la legge ho ritrovato il piacere di andare nei locali. Il fumo mi aveva costretto a rinunciare ad alcuni locali che non avevano sale per non fumatori.
Massimo

"SMETTI DI FUMARE E TI REGALO UN ALTRO GATTO..." CON QUESTE PAROLE IL MIO COMPAGNO RISPOSE AL MIO PROPOSITO PER IL 2005 DI SMETTERE. BEH, DOPO AVER PASSATO CIRCA META' DELLA MIA VITA CON LE SIGARETTE... ALL'ALBA DEI 33 ANNI HO SMESSO DI FUMARE DA UN GIORNO ALL'ALTRO E AD APRILE, DOPO UN MESE DI LIBERTA', E' ARRIVATO LAMPONE... UN MICINO RANDAGIO COLOR MIELE. OGNUNO DEVE TROVARE UN BUON MOTIVO PER RESISTERE CON COSTANZA ALLA "SIGARETTINA" QUOTIDIANA, MA SONO CONVINTA CHE LO SCOPO ULTIMO E' UNO SOLO: RESPIRARE BENE E SOPRATTUTTO CONTINUARE A FARLO. ALLA FIN DELLA FIERA NON E' COSI' DIFFICILE SMETTERE. I FUMATORI SONO IN VIA DI ESTINZIONE, E PURTROPPO NON E' UNA METAFORA...
SAMANTA

La notte di san silvestro ho fumato un pacco di marlboro rosse da 20. La mattina quando mi sono ritirato a casa mi sentivo bene, ma quando mi sono alzato alle 4 del pomeriggio la tosse non mi lasciava più.... e mi sono detto xkè a 20 anni mi devo distrugere la vita....???? oggi sono 10 gg che nn tocco una siga e questo 2006 mi sembra l'anno ideale x smettere di fumare. NON FUMATE PERCHé LA VITA é BELLA LO STESSO. p.s. al limite fatevi una fionza ogni tanto ciao
Fabio

Devo dire che la legge antifumo ha fatto riscoprire parecchie cose piacevoli, lo stare in un locale senza quella cappa stagnante soprattutto.Io sono un fumatore, e devo anche dire alcune cose negative: 1) Se lo stato tiene alla mia salute perchè vende le sigarette? 2) Dove li piglierebbero gli eurini per appianare le loro porcate immani di destra o sinistra indifferentemente 3) Fumo, nn ho mai fatto o voluto male a nessuno nn sono un delinquente, lavoro 10/12 ore al giorno. Perchè mi sento invece un diverso accendendo una sigaretta? 4) Ma quanto costa la saletta fumo dei parlamentari? 5) Perchè costa così tanto fare una sala fumo? 6) Perché scrivo quando so che tanto nessuno leggerà e pubblicherà questa mia?
Antonio

Ho smesso di fumare grazie alla legge e alla stagione. Il primo mese le bionde mi sono mancate, ma il trovarsi improvvisamente a dover fumare al gelo di gennaio è stato un ottimo deterrente. A volte penso che se la legge fosse passata ad agosto forse oggi sarei tra quelli che ogni tre per due si imbacuccano per bene per affrontare le intemperie per una sigaretta che a quelle condizioni non ci si gode nemmeno. E quando ci penso sto bene!
Marco Avete presente l'odore nauseabondo di una persona che ha appena spento la sigaretta, magari sono le 8 del mattino, al bar, e state facendo colazione!! Il 28 gennaio (il mio 28esimo compleanno) sono 2 anni che non fumo...RESPIRO...è benessere fin da subito. Ora faccio sport, ho avuto mai tanto fiato in vita mia, nenche da ragazzino. La vita è piena di insidie, non occorre andarle a cercare. Non voglio morire soffocato dai miei catarri!
Andrea

GRAZIE A DIO SONO RIUSCIUTO IL 13/01/2005 A DIRE BASTA FUMAVO 2 PACCHETTI DI MARLBORO AL GIORNO LA MIA DECISIONE E LA MIA CONVINZIONE E STATA PIU FORTE DELLA SIGARETTA E QUINDI MI SENTO RINATO.
LUCA

Sono un fumatore di sigari ex fumatore di sigarette per tanti anni, ho provato gioia il giorno in cui in un bar durante la pausa tra il primo tempo e secondo tempo siamo usciti praticamente tutti a fumare la nostra sigaretta/sigaro. Eravamo di tutte le classi ma soprattutto operai italiani e stranieri eppure nessuno si è lamentato. Ho visto piacevolmente la partita ed ero contento della situazione. Grazie Sirchia.
Savino

Da non fumatore considerando la legge illiberale e liberticida il giorno 11/01/2005 ho acquisito il dominio www.quisifuma.com ed ho iniziato a fumare la pipa, ho conosciuto tanti nuovi amici, sono volato a Madrid per una gara di lentofumo e oggi possiedo oltre 100 pipe. Alla faccia del Sirchien! Bisogna convincere non costringere!
Marcello

Anch'io, come molti che hanno scritto, sono un fumatore, ma non credo per niente che con questa legge si vogliano ghettizzare i fumatori, anzi, anche la loro salute è tutelata, ma ciò non toglie che comunque ci siano ancora troppi morti a causa di alcool e droga... non dico di tornare al proibizionismo, ma semplicemente di irrigidire i controlli con qualche multa in più.
Jacopo

Da quando è entrata in vigore la legge anti fumo, i non fumatori hanno avuto un enorme vantaggio. Grazie alla "paura" di questa legge la gente, me compreso, ha provato a smettere di fumare... oggi è 1 anno e un mese che non tocco una sigaretta. Da ex fumatore ora, rido ad ogni aumento delle sigarette, è noto quanta gente preferisce morire di freddo fuori dal proprio ufficio per andara a fumare... schiavi del fumo! ogni giorno da quando ho smesso di fumare, metto i soldi che abitualmente spendevo per le sigarette in un salvadanaio, e in estate ci vado in vacanza. Grazie Sirchia!
Gianluca

E' dal 01/06/05 dopo un intervento delicato al cuore per una sostituzione di una valvola che non fumo più e vi dico che mi sento un altro ... sicuramente ho meno tosse, mi sento meglio e vi assicuro vi sembrerà di rinascere... Non perdete altro tempo.
Giuseppe

Come secondo lavoro, faccio il buttafuori nelle discoteche e ho avuto un motivo in più per smettere con il fumo a fine gennaio scorso. Certo che vedere i fumatori "ghettizzati" in aree fumatori piccolissime o appiccicati a funghi riscaldanti mi fa veramente ridere. Per non parlare delle ragazzine che sorprendo nel bagno dei locali... Ragazzi, smettete di fumare e sopratutto bevete con moderazione. Avete solo da guadagnarci!!!
Lorenzo

Il 26 dicembre 2005 ho detto basta alle sigarette. Era il periodo dell'enorme pubblicità che faceva il ministero della Salute e anche per via di una forte bronchite, di cui soffrivo tanto quando fumavo, decisi di smettere. Ho fatto un anno il 26 dicembre, so che è ancora presto per dire è finita, ma non tocco una sigaretta dal quel dì e dire che ne facevo fuori un pacchetto. Sto molto meglio e sinceramente non puzzo più... e quando mi passa affianco uno che ha appena spento la sigaretta oppure sento quel fumo stantio classico degli abiti di un fumatore o di una macchina, mi schifo! Sono contenta e ho anche risparmiato, e a 35 anni è ora di godermela in altro modo. Ciao.
Ele

Ciao, alla faccia della legge, nei locali pubblici di Ivrea (TO), dopo una certa ora si fuma ovunque... come se la legge avesse una scadenza oraria. Chissà.. prima o poi qualche rappresentante delle forze dell'ordine.. aprirà il proprio naso. Ciao.
Alessandro

Leggevo oggi che è giusto l'aniversario dell'entrata in vigore della legge Sirchia, legge che appunto limita di molto la possibilità di fumare nei locali pubblici. Volevo dopo un anno fare il punto della situazione nei locali che frequento. Quando i baristi all'inizio erano obbligati a far rispettare il divieto, beh io non ho mai visto una persona fumare dentro il bar. Ultimamente però la cosa mi sembra stia cambiando, i baristi sono ormai sempre più tolleranti (specialmente verso l'orario di chiusura e con i clienti abituali) e fanno sempre più spesso finta di non vedere, ma questa sinceramente è la cosa che mi dà meno fastidio. La cosa che più mi irrita sono le aree non adeguatamente attrezzate per fumatori: in realtà si tratta di giardini o terrazzi chiusi con vetrate semiasportabili o simili non dotati di aspiratori (a volte addirittura poste all'ingresso del locale) in cui il fumo non riesce ad uscire e crea una nube talmente densa che a volte fa lacrimare gli occhi! Ora mi chiedo se realmente è una falla della legge stessa questa possibilità o se invece nessuno fa controlli approfonditi. Sicuramente (lo dico da frequentatore assiduo di bar e pub) invece di progredire abbiamo fatto un passo indietro. Il fumo è molto più fastidioso di un anno fa. Qualcosa va sicuramente rivisto e sarebbe bello poterlo fare prima della fine della legislatura, perché questo governo sia ricordato oltre che per le grandi opere, la patente a punti anche per una legge definitiva a favore di chi il fumo dà fastidio. Io grazie alle difficoltà che avevo gli scorsi mesi a fumare ho smesso. Oggi con le scappatoie che hanno creato respiro più fumo di quando nei locali si poteva liberamente fumare.
Paolo

Volevo dire che da quando c'è il divieto del fumo nei locali è molto più bello andare a cena e in discoteca così non devo buttare i vestiti nell'inceneritore. Poi anch'io ho diminuito molto nelle sigarette visto che soprattutto in inverno sotto zero col cavolo che vado fuori a fumare, così ci guadagno sia di salute che di spesa visto quello che costano. Questo vale anche per molte persone mie amiche. Grazie Sirchia.
Roberta

Buongiorno, mi chiamo Eugenia e ho smesso di fumare dal gennaio 2005!!! E' tutta un'altra cosa...più sapori, più odori, più cioccolato, più salute!!! Il fatto straordinario che mi è capitato è quello di non aver fatto per nulla fatica nello smettere.. fumavo quasi un pacchetto!!!!! E' come se loro avessero abbandonato me e non il contrario.Sta di fatto che si sta meglio! Ciao!
Eugenia

Questi dati sono una risposta ideale per chi sino ad oggi non ha fatto altro che chiacchierare. Finalmente si può andare nei locali in santa pace, senza rischiare danni alla salute causati da persone incoscienti che sino allo scorso anno hanno pensato solo ai propri interessi di fumatori senza pensare che il loro fumo danneggia anche gli altri!!!
Marco

Sono 9 mesi che ho smesso di fumare, ma non devo ringraziare Sirchia per questo, ma me stesso!! Ci sono locali dove seppur il divieto si fuma lo stesso... questo è come il nuovo Decreto anti violenza con il Calcio: FASULLO E SENZA VERI CONTROLLI !!!
Riccardo

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true