TG COM

!! AVVISO !! Se non vedi la grafica probabilmente stai usando un browser che non supporta gli standards web, hai comunque la piena accessibilita' ai contenuti di questo sito

ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
7/2/2003

Spinello in gita, lettori divisi

I commenti su sentenza della Cassazione

Gentili Signori, perché dobbiamo ancora vedere le pagine dei nostri quotidiani infestate di notiziuole come lo spinello in gita? Credo che ormai sia più che palese a tutti che l'amore delle persone per quelle sostanze che permettono in un modo o nell'altro di evadere dalla realtà (alcool o droghe leggere) è molto più che dilagante, direi inarrestabile. Siamo un po' tutti già sufficientemente tediati dagli stanchi ritornelli di cosa fa male e cosa no, credo che sia il momento giusto per appoggiare la sentenza della cassazione e smetterla di cercare di debellare un "male" che in fondo così male non è dimostrato che lo sia. Ebbene sì, lo spinello ha due facce, la prima è quella della droga che fa da ingresso dorato alle droghe cosiddette pesanti, la seconda è invece quella di un semplice interruttore che permette di tanto in tanto di spegnere un po' il cervello e rilassarsi. Riviste riconosciute affermano pareri sempre contrastanti, ma di fatti oggettivi se ne parla veramente poco. Crediamo un po' di più nel coraggio di chi , mettendosi in prima linea, ha "acconsentito" allo spinello in gita, cerchiamo veramente una soluzione al problema, che non è nel debellarlo, bensì nel regolarizzarlo anche a frutto dello stato. Chiunque potrebbe essere un potenziale consumatore, anche i nostri genitori forse lo sono stati e anche i nostri politici, amministratori o insegnanti di scuola, e dunque non si può certo dire che siano tutti dei tossici credo. Non ci si intossica di spinelli, non si è mai intossicato nessuno o comunque chi ci è riuscito si è davvero dovuto mettere d'impegno. Concludo dicendo che a mio avviso il 99% delle persone Italiane sarebbe più contenta di vedere una problematica insoluta da anni regolarizzata piuttoso che titoloni sui giornali per argomenti così futili. Grazie di avermi ascoltato.
Alessandro

Se fumare uno spinello durante una gita scolastica non sarà più considerato un reato, vuol dire che l'Italia sta proprio pulendo il fondo del barile!!!!
Gabriella Vesco

Perchè le droghe leggere sono ancora considerate così pericolose quando la maggiorparte dei giovani le usa? Non conosco praticamente nessuno che non le abbia almeno mai provate! Forse concentrarsi sulle sigarette sarebbe il passo da seguire. Basta con le preoccupazioni dettate dai massmedia e infondate.
Alberto

Credo che la Cassazione abbia commesso un errore mostruoso, autorizzando di fatto i giovani a drogarsi liberamente. Sicuramente chi ha emesso questa sentenza è del tutto ignaro degli effetti delle droghe leggere sull'organismo umano.
Alfredo Turi 

Non è possibile che sia autorizzato l'acquisto di sostanze stupefacenti, anche se in piccole dosi, da "soggetti" che spacciano e che quindi sono dei criminali. E' istigazione a delinquere, come chi va con una prostituta o acquista un cellulare rubato a Porta Portese!!!!!!!!
Laura

Bella questa vogliamo anche la strisciata di cocaina in gita!!!!
Dino Satta

E' una vergogna!
Daniela

Spero che questa decisione della cassazione porti il governo italiano e soprattutto i media a rivedere le considerazioni eccessivamente negative sull'utilizzo delle droghe leggere, prendendo in considerazione il fatto che è legale l'acquisto, la detenzione e l'uso dell'alcool che a mio parere è molto ma molto più nocivo e pericoloso dei tanto temuti "spinelli". L'ignoranza come al solito la fa da padrona, di dovrebbe cercare di abbandonare il perbenismo e di insegnare ai giovani ad utilizzare bene le droghe leggere per ridurne gli effetti negativi e non a contrassegnarle come sostanze demoniache. Siamo nel terzo millennio, viviamo in una società che a mio avviso dovrebbe educare ma certamente non proibire cose del genere.
Marco

Sono molteplici i casi di spinello di gruppo, in cui la cassazione dovrebbe prenderne atto. Meno male l'italia si adegua al resto del mondo.
Cristian

E' una c.....ta!!! Si: Contro Ogni Tipo di Droga, che sia Individuale o di Gruppo; sempre Droga Rimane!!! ADDORMENTA IL CERVELLO!!! Mettiamola al bando!!!
Italiano

Secondo me si, l'unica cosa pericolosa che può fare lo spinello, è causare una distrazione sulla guida di autoveicoli. Ciao e Grazie
Simone

Bellllllla!!! le droghe leggere sono l'allievamento della tristezza della vita.. Peccato che non vado più a scuola.
Riccardo

Oramai la Suprema Corte (si fa per dire) ha perso il controllo della situazione. Ma è mai possibile che ammetta una cosa simile che mette a repentaglio l'incolumità dei ragazzi non avvezzi a certe sostanze? Poi ci lamentiamo delle stragi del Sabato sera! Ovviamente è sempre colpa del Governo secondo voi giornalisti!! Vergogna se questa è la morale riconosciuta dal massimo Organo di giustizia in Italia c'è da preoccuparsi davvero ed ha ragione Berlusconi ha lamentarsi di questa magistratutra ormai a senso unico!!
Claudio Morgese

SIAMO COMPLETAMENTE ALL'ASSURDO TOTALE.
Pietro Masi

Ma siamo sicuri che i giudici che hanno emanato la sentenza non si erano fatta una canna?
Carlo Stefanucci

Ciò che mi stupisce non è tanto il fatto di ammettere un gesto, per quanto già di suo futile e dannoso, ma di fatto si giustifichi un traffico illegale ed estremamente redditizio come quello della droga. La cassazione così facendo ha implicitamente ammesso ciò.. ha dato la "giustificazione" ai ragazzi.. a questo punto il vero problema non è lo spinello ma la sua fonte illegale.. fatta di mafie, miserie, furti,linciaggi e quanto di triste e cupo vi sia in quell'ambiente.. veda poi la cassazione se ha la coscienza di aver ammesso questo.
Mattia

Ma che sciocchezza!
Augusto

Sono scandalizzato.. Indignato...e una vergogna..invece di dare valori morali fanno di tutto per distruggere le famiglie....e poi se la prendono con Berlusconi.. pensino invece a fare il loro lavoro...
Marco

E basta con la storia ke nn si può fumare una bomba tranquillamente......io ho 36anni e fumo tromboni da + di 20. Sto benissimo fisicamente....sono laureato e lavoro con un posto di prestigio e con delle precise responsabilità. Finiamola x piacere!!!! fateci fumare in santa pace.....non si può vivere con l'incubo di essere arrestati x sta stronzata o di finire su un giornale.
Alessandro

E' una vergogna, certi giudici non hanno morale:mi vergogno di essere italiano,vorrei che Ciampi intervenisse, dove si arrivera' di questo passo?
Andrea Pizzarelli

Sono Francesco, ho 25 anni, sono un piccolo imprenditore di Napoli, da anni faccio uso delle cosiddette droghe leggere, non posso fare altro che approvare questa decisione, anzi, spero che questospiani la strada alla tanto sospirata legalizzazione, l'illegalità delle droghe leggere porta solo enormi guadagni alla malavita e crea enormi problemi a quelli come me che sono delle persone perbene e hanno questo piccolo vizio, fumare una canna in compagnia di qualche amico dopo una lunga e dura giornata di lavoro non può danneggiare nessuno al di fuori di chi se la fuma. Credo che il mondo abbia problemi ben più grandi di questo. Poi vorrei dire a tutti coloro che affermano che le droghe leggere portano a quelle pesanti che non è assolutamente vero, tra una canna e una siringa c'è un divario abissale, forse chi usa le siringhe ha usato canne, ma chi usa canne non è detto che userà siringhe, e questa non è un'opinione, è un fatto. Fiducioso in una prossima legalizzazione, porgo distinti saluti a tutta la redazione del Tgcom, che è il mio "giornale" preferito.
Francesco

Uno della sua vita è libero di fare cio' che vuole. Se la legge consente che una persona puo' fumarsi una canna..non capisco perche' non puo' farlo in compagnia!!
Monica

Ma bisogna capire in che modo e su che fattori bisogna legalizzare le droghe leggeri io dal mio punto di vista mi sembra strano che lo stato italiano dia il via libera ad una cosa del genere ..questo paese non è piu un paese democratico e sono sicuro che non potra mai esserlo su tanti fronti comunque chi si fa le canne fa bene e fa male ma se volete fatevele senza pregiudiziiii siamo esseri umani liberi di fare cio che vogliamo ...non robot
Tony73

Dico solo che è vergognoso dire che non è reato spinellarsi a scuola.....la scuola dovrebbe rappresentare la disciplina e a far capire ai ragazzi cosa è giusto e cosa non è giusto.Ecco perchè in Italia le cose vanno male...
Luisa Donato

Davanti a tale sentenza, mi chiedo se i giudici della Cassazione hanno figli o nipoti e che concetto hanno della scuola.
Pino

"Spinello di gruppo:in gita è permesso" ...appena l'ho letto stavo morendo dal ridere:)))))))))))...siamo per caso impazziti!!!i miei coetanei sono già rimbecilliti adesso...se sarà anche permesso... ma in quale "degrado evolutivo" volete portare l'italia!!!!!!!noi che saremo il futuro così crescendo non sapremo far altro che distruggere il mondo!!! quindi... non bisogna meravigliarsi quando dalla cronaca assistiamo a episodi di gratuito menefreghismo rispetto a "valori" che dovrebbero essere SEMPRE rispettati!
Daniel

Complimenti, proprio un bel segnale per tutti i giovani! Hanno creato un precedente inquietante.
Giuliano da Glasgow

Voglio proprio sapere dove mai andremo a finire !!! che tra un po' di anni diranno si anche al "buco" di gruppo....."è un diversivo" cosi' ce la venderanno!!! e poi dovremmo fare figli ?!?!?!
Andrea

Ai miei tempi si andava in gita scolastica con il panino preparato in casa e tanta emozione nel vedere luoghi nuovi. I tempi cambiano ma non capisco lo 'spinello 'con la gita scolastica, forse è il panino di una volta?. Non sono d'accordo allo spinello gitante scolastico
Novi

Finalmente una sentenza giusta che viene incontro ai giovani. Farsi le canne ormai è una cosa diffusissima e tra le altre cose meno pericolosa di molti altri vizzi. A questo punto spero vivamente che il prossimo passo sia l'autorizzazione alla libera vendita della marjuana.
Luca

Bisognerebbe, secondo me, trovare dei limiti più precisi... in gita si e a una festa no???...oggi i ragazzi sono spinti a "fumare" da queste tolleranze inaccettabili!!!
Vittorio

Devo dire che è giusto!Nel senso che,essendo una droga leggera,si potrebbe legalizzare tranquillamente,come è legalizzato il vino e l'alcol,si eviterebbero spacciatori e traffici,chi vuole,ne fa uso,a sua coscienza e responsabilità,non capisco il motivo per cui non si fa...nessuno costringe qualcuno a bere o,a fumare,quindi che motivo c'è a non legalizzare ed evitare molte,ma molte problematiche!
Tony G.

Continuiamo a andare indietro, propio adesso che hanno stabilito che anche lo spinello fa male noi autorizziamo l'uso che paese di ..... Tutti drogati, gia non capiamo niente figuriamoci sotto l'effetto di droghe. E poi in futuro quando scleriamo del tutto...
Luca

È una sentenza vergognosa
Marco Scarani

E' una buffonata!! Se una cosa è vietata deve essere vietata sempre senza alcuna eccezione! Con questa sentenza allora drogarsi diventa lecito se lo si fa in gruppo!! Una sentenza ke fa anke cattiva pubblicità! Complimenti ancora una volta alla giustizia italiana!!
Mark83

Gemt.mi Giormalisti, Io sono una ragazza di 25 anni, di buona famiglia, fidanzata, con un buon lavoro. Voi direte,: cosa importa a noi!?. Bene tendo a specificarlo, perchè di solito chi parla di legalizzare "il fumo", si tende ad associarlo ad una persono poco affidabile o meglio un drogato!!! Ebbene vi svelo un segreto:"NON E' COSI'!!!" "Fumare" non rende tossico dipendenti, e ne abbiamo un esempio lampante dell'Olanda, ad Amsterdam non credo che girino una massa di "fattoni" anzi devo dire che la distinzione è molto forte tra noi e loro. E l'ago della bilancia sicuramente non pende dalla nostra parte, e chi ha visitato il posto mi darà raggione. Bisogna capire, che il troppo stroppia in tutto, per esempio se beviamo in modo esggerato un alcolico, come potrebbe essere il vino, ovviamente ci ubbriachiamo e viene fuori una parte di noi magari nascosta o violente, e questo ovviamente è sbagliato, ma se beviamo un bicchiere di vino per pasto o un buon brandy dopo cena, di sicuro non andremo in giro a rompere vetrine o a molestare le persone. Quindi il segreto è saperne fare un buon uso, non è che il "fumo" è da drogate. Allora, vi faccio una domanda, Perchè in Italia ci si comporta da perbenisti con la cannabbis, quando in ogni negozio si può comprare tutto l'alcol che desideriamo, o entrare in un tabbaccaio e avvelenarci con le sigarette????!!!! Guardate che quelle sono droghe molto più pesanti del "fumo"!!! E poi non vorrei entrare nel banale, ma chi ha un minimo di cultura sa benissimo che ci sono popoli, dove l'erba e alrti tipi di fumo vengono usati giornalmente, un popolo ad esempio è quello Indiano. Quindi bisogna cercare di vedere la realtà dei fatti. Vorrei sottolineare che personalmente abborro le droghe pesati come eroina, cocaina e pasticche di ogni genere!! Vi ringrazio per avermi dato la possibilità di dire la mia opinione, vi auguro un buon lavoro.
Alex

Credo cho oggigiorno farsi uno spinello sia rilassante e sono d'accordo con la sentenza,ci sono droghe ben più pericolose e l'alcool dove lo mettiamo
Emy

Quando questi idioti,vecchi,arcaici,bigotti politici che ci governano si renderanno conto che il 50,60,70% dei giovanotti (ivi compresi i loro figliuoli) si fa regolarmente qualche canna,forse decideranno di tagliare i fondi alla criminalita' organizzata e liberalizzeranno le droghe leggere,in caso contrario continueremo a farci le canne in clandestinità.
Fabio

Certo che sono d'accordo, basta con questa ipocrisia sulle droghe leggere utilizzate dal 90% della popolazione. Il fatto è che per farsi uno spinello in santa pace a casa propria bisogna ricorrere all'illegalità, quando poi a certi nostri politicanti droghe 'non tanto leggere' vengono recapitate direttamente a domicilio o negli uffici. Sarebbe ora di smetterla di nascondersi dietro ad un dito.
Fabrizio

La cassazione e' una commissione formata da magistrati scelti dalla sinistra negli ultimi 15 anni, mi sembra normale che in questa sentenza la cassazione riproponga una vecchia idea della sinistra italiana :quella di depenalizzare i reati di droga.
Luciano

Ho letto la sentenza della cassazione e sono rimasto stupefatto ! Non riesco a capire perchè nel nostro paese non si riesca ad essere chiari e semplici quando esterniamo delle sentenze e delle leggi. Dopo tanti anni e tanti rifiuti di analizzare bene la legge che sentenza l'uso e la vendita di droghe leggere, fatemi esporre chiaramente la grande confusione che l'italiano ha nella testa x quanto riguarda questo argomento. Possibile che nel nostro paese oggi come oggi non si riesca a capire quando è reato e quando no ?!?!?!?!?!?!?! Quando si punisce l'uso e la detenzione di droghe leggere ?!?!?!?!? Quando invece è legale ?!?!?!? E'così difficile per quei politici stipendiati 10/15 mila euro al mese, riunirsi e scrivere una legge chiara, completa che riesca a delucidare il cittadino italiano ?!?!?!?!?!? Facciamo un passo avanti e legalizziamo queta cannabis, oppure dobbiamo ancora continuare a nasconderci dietro alla veste di falsi puritani ?!?!?!?!? Non legalizziamo la cannabis però permettiamo a chiunque di fare la prostituta e vendere il proprio corpo x fini di soddisfazione del corpo ?!!?!?!?!? VERGOGNA ITALIA!!! Siamo rimasti ai tempi del dopoguerra, siamo vecchi, e certe sentenze e certi provvedimenti fanno solo ridere !!!!!! AVANTI COSI'...e più andiamo avanti e più facciamo ridere !!!
Eros

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true