FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Maltempo, auto travolta da smottamenti in Abruzzo: salvata una donna

In Umbria un 27enne è morto in un incidente stradale forse causato dalla forte pioggia

Una donna è rimasta intrappolata con la sua auto in Abruzzo, su una strada interessata da due smottamenti lungo la statale 81 Piceno-Aprutina, in provincia di Teramo. Il veicolo è stato travolto da una frana e la donna è stata tratta in salvo dai vigili del fuoco. Un'altra frana in località Sciarra di Atri ha costretto i soccorsi ad evacuare un disabile da un edificio. Molte le strade chiuse per le violente piogge in tutta la regione.

Allarme maltempo, allagamenti e frane in Abruzzo

Un morto in Umbria in un incidente stradale, disagi nelle Marche - Un 27enne di Gubbio è morto in un incidente stradale avvenuto a Cantiano (Pesaro Urbino), lungo la Flaminia, mentre cadeva una forte pioggia. Era alla guida di un pick up uscito di strada e andato a finire contro un terrapieno laterale. Ferito il passeggero che viaggiava al suo fianco, un 25enne umbro. Disagi e smottamenti vengono segnalati in particolare in provincia di Ascoli Piceno.

Treni fermi in via precauzionale - Circolazione ferroviaria interrotta sulla linea adriatica, tra le stazioni di Montesilvano (Pescara) e Pineto (Teramo), per il rischio di esondazione del torrente Piomba, al confine tra i comuni di Città Sant'Angelo (Pescara) e Silvi (Teramo). Lo stop alla circolazione è stato disposto in via precauzionale. Per quanto riguarda i treni a lunga percorrenza, è stato istituito il servizio sostitutivo con autobus tra le stazioni di Pescara e San Benedetto del Tronto.

Strade chiuse in Abruzzo - Al momento risultano chiuse, per smottamenti e frane di versante, la provinciale 27 (Casoli) e 27/A (Stampalone) fra Pineto e Atri e il sottopasso sotto la A/14. Le strade dove l'ente sta intervento, anche se percorribili, sono la 45/a, in località Cervano, interessata da una frana a valle, la Sp 42 in località San Giorgio, dove si registrano massi in carreggiata, la Sp 49 a Valle Castellana, dove ci sono massi in carreggiata, la sp 553 all'intersezione Cellino-Tre Ciminiere, dove si sta intervenendo su sottopassaggi allagati, la sp 553 a Sant'Antonio interessata da uno smottamento di valle, la s.p.30 e 31 a Castilenti, dove ci sono diversi smottamenti, la s.p.23 a Cellino Attanasio interessata da allagamenti, la sp 28 al bivio Mutignano interessata da uno smottamento, la s.p.19 a Miano, dove si verificata una frana con fango sulla carreggiata, la s.p.3 a Sardinara dove c'è fango sulla carreggiata, la s.365 in località Pilone a Cermignano, interessata da fango sulla carreggiata, la s.p. 45 A e B a Tottea e Cervano.

Toscana, famiglie isolate a Fiorentino - In seguito al maltempo che ha colpito anche la Toscana, alcune famiglie risultano isolate nel territorio di San Godenzo, in provincia di Firenze. Lo rende noto la Protezione civile della Città metropolitana di Firenze spiegando che sta intervenendo per raggiungere queste famiglie rimaste isolate a causa della neve e della caduta di alberi.

Maremma, allagato un edificio scolastico - E' stato nuovamente allagato l'edificio scolastico dell'Istituto Professionale di Stato "De Giorgio" di Lanciano, dove sono caduti anche pannelli dei controsoffitti. La scuola era stata inaugurata nel 2008, costo 5 milioni di euro, che vanta il primato di istituto più nuovo della cità. Oggi massiccia protesta dei genitori dei 150 alunni delle sei classi della primaria Carabba ospitata da due anni al terzo piano del plesso. Alcune classi sono state spostate in altri locali dello stesso edificio e sono rimasti al buio e al freddo, indossando sciarpe e giubbotti, perché permangono anche i problemi legati al guasto della cabina elettrica che già aveva portato il sindaco Mario Pupillo a sospendere per tre giorni le lezioni, da venerdì. 

Enel assicura riparazione in 24h - L'Enel "prevede la completa normalizzazione del servizio entro la giornata odierna". Lo scrive il Mise in una nota, in riferimento ai disagi del maltempo. Il Mise "sta seguendo con la massima attenzione l'evoluzione della situazione in corso nell'Appennino tosco-emiliano dove, a causa di una precipitazione nevosa, alcuni Comuni sono rimasti privi di energia elettrica. Si stanno monitorando le azioni di ripristino del servizio in corso da parte di Enel al fine di limitare al massimo i disagi".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali