FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Manpower

La rivista di ManpowerGroup

La formazione continua come chiave del successo lavorativo

La skill revolution passa attraverso Machine learning e Mooc: l’ultimo numero di LinC Magazine spiega come orientarsi nel vasto mondo dell’aggiornamento professionale

    Imparare, imparare ancora, mai smettere di imparare. Il nuovo imperativo categorico del mondo del lavoro contemporaneo sembra proprio questo. La formazione continua non sembra più essere una delle tante vie che si possono imboccare durante la propria carriera, ma una certezza. A questo tema dalle mille sfaccettature è dedicato l’ultimo numero dei “LinC Lavori in corso”, il magazine trimestrale di ManPowerGroup dedicato al mondo del lavoro, distribuito online, attraverso l'app dedicata e allegato in versione digitale al "Corriere della Sera".
     
    “Ma siamo davvero pronti a cavalcare l’onda dell’evoluzione?
”: questo l’interrogativo-provocazione che in questo numero lancia la direttrice responsabile Serena Scarpello. Prosegue ancora: “Non dovremmo forse prima imparare a svolgere in modo davvero consapevole quello che già sappiamo fare? E soprattutto analizzare per bene il contesto dal quale partiamo? A mio parere dovremmo approfondire ciò che abbiamo imparato finora, leggere di più, studiare il mondo intorno a noi, vivere e capire la realtà che ci circonda, ascoltare quella reale ancor prima di quella virtuale.Avete mai intervistato un guidatore di droni?
 Siete davvero in grado di utilizzare tutte le App del vostro smartphone? 
Sapete com’è cambiato il lavoro degli artigiani?
 E quello degli avvocati che oggi devono fare i conti con le regole (o non regole) del web? Avete mai parlato con un robot? E con un astronauta? 
Ecco, proviamo a (ri)partire da qui, da quello che abbiamo oggi.
 Da questa vita”.
     
    La prima risposta alla domanda posta da questo “LinC” d’autunno arriva da Stefano Scabbio, Presidente Area Mediterranea ed Europa Orientale ManpowerGroup, che scrive: “Oggi il ciclo di vita delle competenze è più breve che mai e il cambiamento
    sta avvenendo su una scala mai vista prima. Nell’era della Skills Revolution – la rivoluzione delle competenze dovuta all’avvento della Quarta Rivoluzione Industriale
    – non possiamo prescindere innanzitutto dalla formazione continua, che deve guardare ai settori in cui il talent shortage è più ampio in Italia e in cui c’è spazio, anzi bisogno, di giovani talenti preparati alle nuove sfide. La learnability, ossia la capacità di essere sempre aggiornati, di investire nella propria formazione con lo sguardo sempre attento sulle nuove sfide e opportunità del mercato del lavoro, diventa un asset cruciale per essere appetibili ed adeguati alle esigenze del mercato del lavoro”.

    Nel suo articolo “Quando la formazione de-forma” la scrittrice Camilla Baresani prende in esame un nuovo fenomeno per cui sul costo del lavoro grava adesso una tassa formativa occulta” che può portare a vere e proprie bancarotte individuali.
     
    Nell’intervista concessa invece alla giornalista Giuliana Grimaldi la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli fa il punto su quanto sia cruciale il tema della formazione continua: “In una società della conoscenza come quella in cui viviamo, i saperi e le competenze non possono essere considerate definitive. E per il rilancio dei sistemi economici il loro continuo aggiornamento è cruciale. La scuola è al centro di questo processo”.

    L’ultimo numero di LinC contiene anche spunti operativi per chi vuole rimettersi subito sui banchi di scuola, magari senza nemmeno spostarsi da casa, grazie alle opportunità fornite dalle tecnologie web. Anche nel nostro paese ha infatti preso piede il fenomeno dei Mooc, vale a dire Massive Open Online Courses. Gratis o per cifre davvero alla portata di tutti è possibile frequentare centinaia di corsi erogati da business school, istituzioni e piattaforme indipendenti. Come racconta Maurizio Di Lucchio, Coursera e Oilproject sono alcune delle realtà protagoniste del successo dei Mooc.
     
    Per chi non si accontenta di acquisire nozioni in diversi ambiti, è invece partito il corso di diploma accademico in Social Innovation Design (Sid), il primo corso triennale in Europa pensato per chi vuole cambiare il mondo. La direttrice del corso Valeria Cantoni Mamiani racconta a Denis Rizzoli come l’offerta didattica sia pensata in maniera alternativa: “Forniamo degli strumenti per portare innovazione sostenibile a livello economico, ambientale e sociale”.
     
    Il fondatore e presidente di Talent Garden Davide Dattoli racconta quelle che sono le possibilità del “Machine learning”, mentre lo scrittore Federico Baccomo stila un prontuario semiserio di quelli che sono gli step necessari per ottenere il lavoro dei sogni. Non ultimo per esempio, il consiglio di presentarsi a un colloquio mai fissato fino a farsi trascinare fuori dall’azienda con la forza. Ironia a parte, il numero di LinC contiene tanti spunti per trovare lavoro e soprattutto per crescere nella posizione che si ha già grazie al potere della formazione continua.
     

    I contenuti di questa pagina sono stati prodotti integralmente da Manpower