FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

La pet therapy anche ad Asti: cani e gatti in ospedale dai loro padroncini

I nostri amici a quattro zampe potranno entrare in reparto dopo l’ok dell’Asl. Gli effetti? "Meno stress, depressione e ansia"

La pet therapy anche ad Asti: cani e gatti in ospedale dai loro padroncini

L’affetto degli animali migliora il nostro stato di salute fisica e psicologica. Il loro amore incondizionato non può essere sostituito da alcuna terapia medica e sempre più spesso cani, gatti, cavalli e altri animali vengo utilizzati per integrare la medicina tradizionale con la pet therapy.

Ora anche l’ospedale di Asti ha deciso di aprire le porte anche a loro. I nostri amici a quattro zampe potranno, dopo i dovuti controlli sanitari, far visita ai loro padroni ricoverati in ospedale a esclusione dei reparti di chirurgia, terapia intensiva, anestesia, rianimazione e malattie infettive. Una decisione ben accolta da tutta la cittadinanza che segue quella di altre città.

La procedura - Gli animali potranno accedere all’ospedale solo dopo aver superato i dovuti controlli. Il via libera dovrà essere dato dal veterinario di fiducia, che dovrà rilasciare un certificato di buona salute dell’animale e l’assenza di parassiti, pulci e zecche specifici, e dal Servizio veterinario dell’Asl che sottopporà un test comportamentale alla bestiola. Ma non tutti gli animali saranno ritenuti idonei a far visita ai loro padroni. “Quelli troppo vivaci o agitati non potranno essere portati in ospedale”. Fanno sapere dall’Asl.

L’effetto – Tanti i benefici che i pazienti riceveranno dai loro animali in ospedale. “Stress, depressione, ansia, malinconia sono solo alcuni dei disturbi che potranno essere combattuti con le nostre bestiole in corsia”. Dicono i medici.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali