FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
  • Tgcom24 >
  • Animali >
  • Atlanta, cane salva madre e bimbo facendo scudo e facendosi sparare al posto loro

Atlanta, cane salva madre e bimbo facendo scudo e facendosi sparare al posto loro

Noah è stato colpito al collo da una pallottola e quindi ha seguito l'auto dell'assalitore, morendo dissanguato poco dopo. I testimoni: "Si è messo sulla linea di fuoco per salvare la famiglia"

- Noah, un eroico pastore tedesco, ha salvato la vita a una donna e a un bambino ad Atlanta, negli Usa, facendo loro scudo con il proprio corpo e venendo ucciso da una pallottola. Tutto è cominciato con una banale lite stradale il giorno successivo a quello del Ringraziamento: la Chevy Suburban di Kidon Martin ha urtato un'altra auto. Il conducente della vettura ha inseguito la famiglia fino al parcheggio di un supermercato e ha aperto il fuoco.

    "Si sono trovati sotto il fuoco - ha raccontato un poliziotto, il sergente Hregory Lyon - e sono sopravvissuti solo grazie al loro cane, che invece non ce l'ha fatta". I testimoni hanno raccontato che quando è iniziata la sparatoria e alcune pallottole hanno infranto i finestrini dell'auto di Martin, Noah ha fatto scudo alla donna e al bambino e quindi, benché fosse già stato colpito, è saltato fuori dall'auto della famiglia ed ha iniziato a inseguire quella dell'aggressore: le telecamere di sorveglianza hanno ripreso la sua corsa, l'ultima prima di morire per le ferite riportate.

    Kidon Martin ha quindi postato su Facebook la foto del corpo di Noah: "Di solito non sono su Facebook - ha scritto - ma voglio che la gente sappia come il mio cane Noah ha salvato due membri della mia famiglia, mia moglie e mio figlio, durante un insensato atto di violenza. Noah si è sacrificato spingendoli via dalla linea di fuoco e prendendosi una pallottola nel collo, e quindi inseguendo l'auto dell'assalitore mostrando quando fosse forte il suo istinto protettivo. Quindi è collassato durante l'inseguimento ed è morto dissanguato. Ci mancherà, non riesco a smettere di piangere per lui. Il suo nome, Noah (Noè, ndr) è stato il protettore dell'arca che è la mia famiglia".

    Notizie correlate

    TAG:
    Noah
    Atlanta
    Kidon martin